La lista dei grandi scrittori di romanzi gialli e thriller è lunghissima e non mi piacciono le liste o comunque non rientra nelle mie corde fare un’elenco solo per stillare una classifica fine a se stessa. Trovo invece molto interessante parlare di libri gialli e thriller spuntando qua e là quelli che sono stati e che sono ancora oggi i grandi autori per noi lettori “malati” della suspance e del brivido i piu’ acclamati. Partiamo subito con un ordine temporale abbastanza ordinato con Artur Conan Doyle un pezzo da 90 del genere, un altro autore inscindibilmente legato al suo personaggio principale; si tratta di Sherlock Holmes, abile investigatore sempre accompagnato dal fedele aiutante Watson, che ha fatto il suo esordio nel 1887 per poi comparire in 4 romanzi e oltre 50 racconti. Il belga Georges Simenon autore tra i più prolifici del ‘900 conosciuto soprattutto dai lettori per essere l’inventore del personaggio di Jules Maigret, protagonista di numerosi romanzi e racconti polizieschi. A partire dagli anni ‘30, Simenon rivoluzionerà i canoni del tradizionale romanzo giallo, per concentrarsi più che sull’autore del delitto e sulla costruzione del caso che riesce a risolversi solo sul finale, In Italia abbiamo avuto e abbiamo ancora oggi grandi autori come Gianrico Carofiglio con i suoi thriller giudiziari e legali, ovvero storie che raccontano la parte giuridica e processuale legata a un delitto. Del resto Carofiglio è un magistrato quindi ha tutta l’esperienza sul campo che gli regala fama e successo. Il signor Ken Follett. Ne vogliamo parlare? Lo troviamo ovunque in qualsiasi casa, o libreria del mondo. Lo scrittore inglese è infatti un fabbricante di best seller e due dei suoi romanzi (I pilastri della terra e La cruna dell’ago) fanno parte della lista dei 100 successi letterari più venduti di tutti i tempi. Il segreto della sua popolarità? Saper mescolare con grande maestria il thriller di spionaggio a ambientazioni storiche e geografiche minuziosamente descritte. Un bellissimo mix anche da ascoltare in audilibro. Attorno al 2015 “nasce” professionalmente un ottimo scrittore italiano: Donato Carrisi. Se cerchiamo una forte suspance, questo scrittore fa al caso vostro. Specializzato in criminologia, si è cimentato anche come regista, e qualche mese fa al cinema è uscito il suo ultimo film tratto dall’omonimo libro, L’uomo del labirinto. Se in un romanzo cerchi continui colpi di scena, depistaggi e indagine psicologica, insomma vuoi stare con il fiato sospeso fino alla fine, Carrisi ti darà pane per i tuoi denti. Un ricordo, un caro ricordo allo scomparso Giorgio Faletti mi sembra giusto citarlo con i suoi lavori piu’ interessanti come: Io uccido, Appunti di un venditore di donne Personaggio eclettico che nella sua vita ha fatto un po’ di tutto: diventato famoso come attore comico, è poi approdato a San Remo come cantante e infine ha conosciuto grande popolarità come scrittore di gialli. “Io uccido” l’ho letto due volte. Per ultimo ma non per ultimo perchè, ribadisco, non è una classifica ma una ripassata dei migliori autori thriller, vorrei parlare di Tim Weaver. Ex giornalista proprio come il protagonista dei suoi romanzi, David Raker, che si reinventa come investigatore privato specializzato nella ricerca di persone scomparse. Il suo scopo è quello di cercare persone scomparse ma con modalità molto sofisticata e dinamiche. Con il detective Raker è riuscito a creare un personaggio amato dal pubblico, tanto da scrivere su di lui 10 romanzi.

2 pensieri su “Gialli d’autore

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.